Palinuro - La Natura

Tra le meraviglie visitabili a Palinuro non si può non partire dalle attrazioni naturali. I nostri turisti potranno recarsi alla collina della Molpa, gli amanti del trekking potranno qui ammirare stupendi panorami del Capo Palinuro fino al rudere del Castello di Molpa, dove sembri si aggiri ancora il fantasma di Donna Isabella in ricerca del suo amore. Sul versante marino impossibile non citare, le Grotte Marine di Capo Palinuro, tra cui la grotta Azzurra e la grotta Sulfurea, la Spiaggia della Marinella, prospiciente al nostro Residence, o ancora lo Scoglio del Coniglio e la Baia del Buondormire. Tasselli incantevoli che, anche assieme ai fiumi Mingardo e Lambro e il monte Bulgheria, compongono parte un magnifico: il Parco Nazionale del Cilento.

Palinuro - La Storia

Sul piano storico ed artistico, come ogni città di mare che si rispetti Palinuro è dotata di un incantevole Faro: sulla Punta del Telegafo, difatti, svetta il secondo faro più alto in Italia, la cui luce può essere visibile fino alla Sicilia. Di rilievo anche l’Antiquarium, museo che conserva reperti risalenti dell’età preistorica e l’antica moneta usata dai primi abitanti sulla collina della Molpa. Di interesse storico sono anche le Torri Saracene che aiutavano la popolazione autoctona nell’avvistamento dei pirati. Più recente invece, del XVII secolo, è la Fontana rettangolare al centro di Palinuro, costruita attorno ad un orto gentilizio, e la Parrocchia di Santa Maria di Loreto, dove qualche anno fa si gridò al miracolo. Stupendo poi anche San Severino di Centola, un borgo medioevale abbandonato.

Palinuro – il Turismo

Meta molto gradita dai giovani, ma anche dalle famiglie, Palinuro offre vitalità sia di giorno con i suoi lidi attrezzati, boutique, bar e caffè, negozi per shopping; e sia opportunità di vita notturna tra ristoranti, discoteche ed eventi.

Immersioni subacque

Attraverso strutture di diving è possibile visitare in immersione diversi siti subacquei di Palinuro. Partendo dalle Grotte, tra cui Grotta Azzurra, Grotta delle Corvine,  Grotte Trombetta e Scaletta e Grotta Viola, arrivando ad altri luoghi di particolare interesse, tra cui lo Scoglio del Coniglio, il Presepe, Tunnel del Camino, Pan di Zucchero e Cattedrale.

Scopri di più

Giro in barca

Un’escursione lungo il promontorio di Capo Palinuro alla scoperta di grotte, anfratti e spiagge. Uno dei paesaggi marini più suggestivi della costa mediterranea. Una gita in barca per godersi la costa sud del Parco Nazionale del Cilento con la visita alle grotte di Palinuro e una piacevole sosta per il bagno presso la spiaggetta del Buon Dormire.

Scopri di più

Trekking

Rupi scoscese, archi naturali, torri saracene e antichi fortini usurati dal tempo. Un percorso a strapiombo sul mare per rilassarsi, cavalcare, fare trekking. A Palinuro è stato inaugurato il sentiero “Fortini e Torri” , che collega il porticciolo del piccolo borgo marinaro, con il faro di Capo Palinuro e la torre di Calafetente, sulla punta della Galera.

Scopri di più

Un Mare d’eccellenza

Nel 2016 Palinuro è stata insignita della Bandiera Blu, il riconoscimento internazionale assegnato dalla Foundation for Environmental Education (Fee), che premia la qualità delle acque di balneazione ma anche il turismo sostenibile, l’attenta gestione dei rifiuti e la valorizzazione delle aree naturalistiche.

I Capelli di Venere

Vicino Casaletto Spartano, il Rio Bussentino crea giochi d’acqua, tra cui la cascata chiamata “Capelli di Venere”, mediante la quale l’acqua del Sorgitore si riversa nel Rio. Alcune passerelle in legno consentono di arrivare vicino la cascata dove il clima che si crea è sollievo nelle giornate estive.

A 150 chilometri di distanza

Grazie alla propria posizione strategica, da Palinuro, in un raggio di circa 150 chilomentri, è possibile raggiungere diversi bellezze naturali, storiche ed artistiche dell’area napoletana, vesuviana, salernitana e della costiera.

Villa Rufolo

Sito a Ravello, il giardino di Villa Rufolo, conosciuto come il “giardino dell’anima”, occupa due livelli ed è raggiungibile percorrendo un viale alberato con un’aria vittoriana. Le antiche mura, nascoste da cipressi e tigli, conducono al chiostro moresco. Qui si possono assaporare le linee nobili dell’architettura del monumento prima di scendere a pochi passi al primo livello del giardino.

Scopri di più

Scavi di Pompei

Gli scavi archeologici di Pompei hanno restituito i resti della città di Pompei antica, alle porte della moderna Pompei, seppellita sotto una coltre di ceneri e lapilli durante l’eruzione del Vesuvio del 79, insieme ad Ercolano, Stabia ed Oplonti. I ritrovamenti a seguito degli scavi sono una delle migliori testimonianze della vita romana, nonché la città meglio conservata di quell’epoca.

Scopri di più

Costiera Amalfitana

La costiera amalfitana è il tratto di costa campana, situato a sud della penisola sorrentina, che si affaccia sul golfo di Salerno; è delimitato a ovest da Positano e a est da Vietri sul Mare. È un tratto di costa famoso in tutto il mondo per la sua bellezza naturalistica, sede di importanti insediamenti turistici.  Luogo ambito dal turismo mondiale, dal 1997 è patrimonio dell’umanità UNESCO.

Scopri di più